Quando nelle Marche si piantava la canapa

Migliaia di testimonianze storiche confermano che la canapa era coltivata ed utilizzata in tutta Italia fino al secondo Dopoguerra. A queste prove documentali abbiamo il piacere di aggiungere una testimonianza diretta di chi, tanti anni fa, usava questa pianta dalle mille risorse.

La canapa prima della guerra

Marcella A., classe 1929, a Roma da 70 anni ma offagnese d’origine, con una lucidità da vendere e un accento marchigiano inconfondibile, ci racconta come la canapa fosse parte integrante della vita contadina: “Prima della guerra coltivavamo varie piante di canapa in un piccolo appezzamento di terreno, così da poterla utilizzare per le corde, necessarie alle attività quotidiane.”

“Le piante crescevano rapidamente, senza aver bisogno di troppe cure, e potevano superare i 2 metri d’altezza; le si raccoglieva una volta all’anno, radici comprese, e venivano messe a macerare nell’acqua per qualche giorno, in una grande pozza che si formava naturalmente all’incrocio di 2 canali di irrigazione dei campi.”

“Dopo essere state a bagno nell’acqua, le piante venivano tirate fuori e messe ad essiccare al Sole, battute per eliminare tutta la corteccia e pettinate con pettini analoghi a quelli usati per la lana, in modo da ottenere delle fibre utilizzabili: le migliori erano destinate alla tessitura di lenzuoli, biancheria e tovaglie. Di questa parte del lavoro se ne occupavano delle mie cugine che avevano un telaio per filare.”

“Le altre fibre venivano portate ad un cordaio ad Agugliano per la fabbricazione di cordame di vario tipo: dalle corde grandi per i carri a quelle più piccole per il governo degli animali e per l’uso domestico.
Coltivammo la canapa finché non venimmo a lavorare i campi a Roma, nel 1948.”

Oggi più di allora

Anche dai racconti di giorni che sembrano lontani secoli si può comprendere come, anche un piccolo appezzamento di terra coltivata a canapa fornisse delle risorse necessarie e disponibili per le attività rurali, settore primario e fondamentale di ogni economia.

Attualmente molti altri utilizzi della canapa sono possibili e in ogni ambito si moltiplicano ricerche e soluzioni ai problemi più disparati, grazie a questa pianta straordinaria.

[Foto: No real name given | Some rights reserved]

101 Condivisioni