Primo corso di coltivazione della canapa in Sicilia: com’è andata?

Nella cornice del Casale Casba – Tenuta La Greca di Cammarata (AG), i nostri soci hanno avuto la possibilità di apprendere le nozioni necessarie per iniziare un’attività agricola centrata sulla canapa industriale, grazie alla competenza di Gian Maria Baldi che ha guidato i corsisti nell’intraprendere questo nuovo percorso. Fondamentali l’apporto di Mariano La Greca, padrone di casa, e di Rosanna Lumia, organizzatrice sempre attenta ad ogni dettaglio.

La full immersion svoltasi nei giorni 18, 19 e 20 Ottobre scorsi ha posto l’attenzione sugli aspetti essenziali in un’atmosfera di vero e proprio dibattito da ambo le parti, metodologia che ha riscontrato l’approvazione di tutti i partecipanti.

Ho trovato il corso base sulla canapa svolto da persone competenti nel settore, molto interessante, stimolante e coinvolgente. Credo in questo nuovo settore, pertanto spero di continuare questo percorso. – Salvatore Rinzivillo, Biologo, 62 anni, Gela.

Il primo giorno è stato quasi esclusivamente dedicato alla legislazione vigente in Italia, riscontrando grande interesse e molte domande da parte dei corsisti, inizialmente preoccupati dalle “lievi imprecisioni” propalate giornalmente dai mezzi di comunicazione di massa. Il secondo giorno si è passati all’agrotecnica ed alla coltivazione vera e propria, analizzando le diverse filiere produttive esistenti e concentrando l’attenzione sulla produzione del seme, data anche la vocazione cerealicola del territorio.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Durante le lezioni la didattica si è intersecata con le vicissitudini che hanno portato i corsisti ad intraprendere questa scelta imprenditoriale, favorendo la mescolanza delle diverse esperienze e competenze dei partecipanti, aggiungendo valore alla spiegazione chiara dei diversi ambiti e processi, dalla biologia del seme, all’uso e peculiarità delle diverse macchine agricole, le tecniche, le criticità.

Ho avuto il piacere di fare questo corso molto interessante su più fronti e sicuramente mi darà modo di iniziare ad intraprendere l’attività di imprenditore agricolo, un settore nuovo ma sicuramente gratificante – Gianluca Maniscalchi, 34 anni, libero professionista, Nichelino (TO).

Il corso è volto al termine in un clima di convivialità, proponendo, oltre una formazione specifica d’alta qualità, una visione agli imprenditori o aspiranti tali: essere parti integranti di un concetto di economia che promuove la cooperazione tra le parti, superando il concetto di concorrenza in favore di un sistema di produzione integrato e sostenibile, coordinato in un organismo che identifica il benessere economico con quello sociale ed ecologico.

Il corso base per la canapa industriale è stato molto utile per il cammino della mia azienda agricola. Mi sono ripromesso che farò tutti i corsi che Canapa Sociale ha in programma. – Vincenzo Sirchia, canapicoltore da 2 anni.


Gennaio 2020, secondo corso base in Sicilia e nuovi corsi base nel Lazio e in Puglia.

288 Condivisioni