Impianti Eolici in Italia

In Italia, l’energia eolica è pensata tenendo presente sia una produzione centralizzata in impianti da porre in luoghi alti e ventilati, sia un eventuale decentramento energetico, per il quale ogni comune italiano ha impianti di piccola taglia, composti da un numero esiguo di pale (1-3 turbine da 3 o 4 megawatt) con le quali genera in loco l’energia consumata dai suoi abitanti. Il tempo di installazione di un impianto è molto breve; fatti i rilievi sul campo per misurare la velocità del vento e la potenza elettrica producibile, si tratta di trasportare le pale eoliche e fermarle nel terreno. Il tempo di progettazione e costruzione di altre centrali (idroelettriche, termoelettriche) è superiore a 4 anni. Tuttavia, la mancanza di una legge quadro o di un testo unico sulle energie eoliche, diversamente dall’energia solare, è considerata una delle cause della lenta diffusione della tecnologia rispetto all’estero.

Abruzzo

■Cocullo (AQ), 37 aerogeneratori pari a 11,9 MW (Aprile 2005)
Basilicata

■Brindisi Montagna (PZ), 1 aerogeneratori pari a 2 MW (Dicembre 2007)
■Brindisi Montagna (PZ), 21 aerogeneratori pari a 42 MW (Novembre 2006)
■Gorgolgione (MT), capacità totale 3,3 MW*
■Montemurro (PZ), capacità totale 29,1 MW*
■Grottole (MT), capacità totale 54 MW*, generati da 2 parchi
Calabria

■Melissa (KR), 13 aerogeneratori pari a 26 MW (Dicembre 2010)
■Tarsia (CS), 16 aerogeneratori pari a 32 MW (Settembre 2007)
■Terranova da Sibari (CS), 6 aerogeneratori pari a 12 MW (Settembre 2007)
■Jacurso (CZ), 21 aerogeneratori pari a 42 MW (Novembre 2007)
■San Pietro a Maida (CZ), 23 aerogeneratori pari a 46 MW (Dicembre 2007)
Campania

■Ricigliano (SA), capacità totale 36 MW*
■Bisaccia (AV), capacità totale 48 MW*
■Andretta (AV), capacità totale 22 MW*
■Frigento (AV)
■Albanella (SA), 10 aerogeneratori pari a 8,5 MW
■Durazzano (BN), 7 aerogeneratori pari a 14 MW (Ottobre 2005)
Emilia-Romagna

■San Benedetto Val di Sambro (BO), 10 aerogeneratori pari a 3,5 MW
■Monterenzio/Castel del Rio (BO), 16 aerogeneratori pari a 12,8 MW
Puglia

■Accadia (FG), 24 aerogeneratori pari a 15,9 MW
■Lecce (LE), 18 aerogeneratori pari a 36 MW
■Sant’Agata di Puglia (FG), capacità totale 72 MW*, generati da 4 parchi
■Minervino (LE), capacità totale 32 MW*, generati da 3 parchi
■Tricase (LE), Parco off-shore da 24 aerogeneratori, 90 MV, il più grande del mondo (maggio 2010)
Sardegna

■Alta Nurra (SS), 7 aerogeneratori pari a 12,3 MW
■Aggius/Viddalba/Bortigiadas (SS), 93 aerogeneratori pari a 67,8 MW
■Ulassai (OG), 36 aerogeneratori pari a 78 MW
■Florinas (SS), 10 aerogeneratori pari a 20 MW (Febbraio 2004)
■Nurri (CA), capacità totale 22,1 MW*
■Nulvi – Tergu (SS), capacità totale 29,8 MW*
■Pianura di Campidano, capacità totale 70 MW*, generati da 3 parchi
Toscana

■Collesalvetti (LI), 6 aerogeneratori pari a 12 MW (2010)
■Montecatini Val di Cecina (PI), 6 aerogeneratori pari a 9 MW (previsto ampliamento con 6 aerogeneratori)
■Montemignaio (AR), 3 aerogeneratori pari a 1,8 MW (previsto ampliamento con 2 aerogeneratori)
■Montemignaio/Castel San Niccolò (AR), 15 aerogeneratori pari a 30 MW (2010)
■Monte Vitalba (PI), 7 aerogeneratori pari a 5,95 MW
■Pontedera (PI), 4 aerogeneratori pari a 8 MW (previsto ampliamento con 3 aerogeneratori 2010)
■Scansano (GR), 10 aerogeneratori pari a 20 MW (Dicembre 2005)
■Lajatico (PI), 10 aerogeneratori pari a 20 MW (Ottobre 2010)
■Firenzuola (FI), 17 aerogeneratori pari a 13,6 MW (2010)
■Santa Luce (PI), 13 aerogeneratori pari a 26 MW (2010)